Europa segreteria.atma@gmail.com +13017448259 mutantitv

Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"

venerdì 12 febbraio 2016

Vulcani: quel 'respiro' che ne rivela le eruzioni

vulcani previsioni

Monitorare il respiro dei vulcani per spiegare i meccanismi che generano le eruzioni. Un nuovo studio dell'Ingv e delle Università di Oxford e Durham ha rivelato che il cambiamento nella composizione dei gas emessi in superficie potrebbe essere un segnale importante, che preannuncia un'imminente eruzione vulcanica.

I ricercatori hanno preso in esame i materiali generati durante un’eruzione vulcanica esplosiva avvenuta circa 4.000 anni fa nei Campi Flegrei. Usando una nuova metodologia di indagine messa a punto all’Università di Oxford e basata sui cristalli di apatite, gli scienziati hanno avuto la possibilità di ricostruire l'evoluzione del magma nel tempo, fino ad arrivare ai processi alla base di un'eruzione esplosiva.

Altri studi effettuati in passato avevano ipotizzato che le eruzioni fossero dovute a un incremento di pressione nel serbatoio magmatico sotto il vulcano in seguito ad un lento accumulo di gas. Un fenomeno che richiede da decine a centinaia di anni. Secondo la nuova ricerca invece, tali condizioni possono innescarsi anche in tempi più brevi, mesi e giorni. Da qui l'idea di studiare la saturazione dei gas nel magma per sorvegliare i vulcani.

“Abbiamo utilizzato, come caso di studio, il vulcano dei Campi Flegrei, nell’area napoletana. Questo vulcano ha eruttato per l’ultima volta nel 1538, ma è tuttora attivo e costantemente studiato e monitorato dall’INGV” spiega Roberto Isaia, ricercatore INGV-OV. “Aver provato che questo nuovo metodo funziona sul vulcano dei Campi Flegrei, considerato anche che l’apatite è un minerale presente in molti sistemi vulcanici, potrà stimolare l'interesse ad applicare ad altri vulcani questo metodo per individuare comportamenti simili”.

Una scoperta importante visto che alcuni vulcani eruttano con poco preavviso, lasciando poco tempo per l'evacuazione. In questo modo invece sarebbe più semplice monitorare quelli attivi e quiescenti.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

10 VULCANI STRAORDINARI DA TUTTO IL MONDO (FOTO)

ETNA SPETTACOLARE: LE ERUZIONI DEL VULCANO E LE CENERI ARRIVATE FINO IN CALABRIA (FOTO E VIDEO)

VULCANI: ECCO IL RADAR LASER CHE PREVEDE LE ERUZIONI

...continua sulla fonte http://ift.tt/1KK8BRP che ringraziamo. http://ift.tt/1RvMG2m

La nostra Associazione Culturale

Visita anche il nostro





Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"



youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

Popular Posts

Social

Instagram


Radio


clicca qui
versione MP3 server clicca qui


Post Archivio

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità (è solo un aggregatore). Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Immagini e testi pubblicati sono tratti da Internet o di proprietà di chi le invia e quindi valutati di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro), in caso contrario contattarci (finestralibera@gmail.com) per l'immediata rimozione.