Europa segreteria.atma@gmail.com +13017448259 mutantitv

Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"

giovedì 10 marzo 2016

3 giorni di cosmetici con buon Inci abbassano i livelli di sostanze dannose nell'organismo

cosmetici teenagers

Le adolescenti, si sa, hanno il pallino della cura del corpo e della bellezza. Fanno quindi largo uso di trucchi, lozioni e prodotti vari per la pulizia e l’idratazione di pelle e capelli. Ma i cosmetici sono davvero sicuri oppure contengono ingredienti chimici potenzialmente pericolosi?

Purtroppo la risposta già la sapete: gran parte dei cosmetici in commercio sono realizzati con una serie di ingredienti non proprio “green” e innocui che, alla lunga, potrebbero creare delle conseguenze sullo stato di salute soprattutto di organismi ancora in crescita e in una delicata fase ormonale come avviene nel caso delle teenager. L’esposizione a queste sostanze potrebbe essere particolarmente pericolosa proprio per le più giovani.

Secondo alcuni recenti studi scientifici, i comuni trucchi e prodotti di bellezza contengono alcuni ingredienti accusati di essere degli interferenti endocrini e di andare quindi a disequilibrare il lavoro degli ormoni nel nostro corpo. Queste sostanze sono state tra l’altro associate all’obesità e alla comparsa di alcuni tumori.

Una nuova ricerca condotta in collaborazione dall’University of California e la Clinica de Salud del Valle de Salinas e pubblicata su Environmental Health Perspectives ha però notato come bastino solo 3 giorni di utilizzo di prodotti cosmetici e trucchi con un buon Inci per veder abbassare, e di molto, i livelli delle sostanze dannose all’interno dell’organismo.

Per arrivare a questo risultato i ricercatori hanno preso a campione 100 ragazze adolescenti tra i 14 e i 18 anni che acquistavano cosmetici dagli ingredienti discutibili. I prodotti che loro utilizzavano comunemente sono stati sostituiti per 3 giorni con altri cosmetici in cui non comparivano sostanze potenzialmente dannose come parabeni, triclosan, ftalati e oxybenzone. Prima e dopo l’esperimento le giovani donne sono state sottoposte all’analisi delle urine per valutare il livello di sostanze chimiche presenti all'interno del corpo. Ebbene dopo soli 3 giorni si è notata una netta riduzione degli ingredienti incriminati che nei casi più eclatanti arrivava addirittura ad un -45%.

Il nostro consiglio (valido non solo per le adolescenti ma per tutti) è ovviamente quello di utilizzare sempre e solo cosmetici e prodotti per la cura del corpo biologici ed ecologici che abbiano un buon Inci. Se proprio non si riesce a rinunciare ai tradizionali cosmetici e prodotti di bellezza, è buona norma (come testimonia questa ricerca) quanto meno alternarne l’utilizzo con quelli più green per permettere all'organismo di fare un po' di pulizia.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

GLI INGREDIENTI PIÙ TOSSICI CONTENUTI NEI COSMETICI

INCI: COME LEGGERE L'ELENCO DEGLI INGREDIENTI COSMETICI

PRODOTTI COSMETICI PER BAMBINI: ECCO GLI INGREDIENTI PIÙ PERICOLOSI DA EVITARE (LISTA)

...continua sulla fonte http://ift.tt/1Wbmr0M che ringraziamo. http://ift.tt/1RSyCOR

La nostra Associazione Culturale

Visita anche il nostro





Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"



youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

Popular Posts

Social

Instagram


Radio


clicca qui
versione MP3 server clicca qui


Post Archivio

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità (è solo un aggregatore). Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Immagini e testi pubblicati sono tratti da Internet o di proprietà di chi le invia e quindi valutati di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro), in caso contrario contattarci (finestralibera@gmail.com) per l'immediata rimozione.