Europa segreteria.atma@gmail.com +13017448259 mutantitv

Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"

lunedì 14 marzo 2016

Da ex serbatoio idrico a Museo sotterraneo: le cisterne si fondono con l'arte

cisternerne copenhagen 76

Una volta riusciva a contenere 16 milioni di litri di acqua oggi, invece è un Museo sotterraneo dedicato a mostre d’arte ed eventi dedicati all’architettura.

Sepolto sotto Frederiksberg Hill, nel cuore di Sondermarken Park a Copenaghen c’è Cisternerne, un ex serbatoio trasformato in uno spazio espositivo.

Esso era stato costruito nel 1856 e serviva appunto per contenere acqua potabile; inizialmente la cisterna era una piscina a cielo aperto, in seguito per evitare possibilità di inquinamento, era stata coperta con una struttura in calcestruzzo.

cisternerne copenhagen 42

cisternerne copenhagen 52

Superati i problemi idrici, Cisternerne è stata dismessa nel 1933 ma solo nel 1996 il comune di Frederiksberg grazie all’intuizione del gallerista Max Seidenfaden, ha deciso di trasformare il serbatoio in un luogo dedicato alla cultura e all’arte.

Il risultato è quello che vedete nelle immagini: più di 4mila metri quadrati restituiti alla città e che adesso fanno parte dei Musei Frederiksberg.

cisternerne copenhagen 85

cisternerne copenhagen 95

Dominella Trunfio

Foto

LEGGI anche:

LE MERAVIGLIOSE OPERE A CIELO APERTO DEL MUSEO D'ARTE SUL MARE (FOTO)

IL SUGGESTIVO MUSEO SOTTOMARINO PER RIFLETTERE SUL DRAMMA DEI MIGRANTI (FOTO E VIDEO)

...continua sulla fonte http://ift.tt/1UaYmJp che ringraziamo. http://ift.tt/1U0h33e

La nostra Associazione Culturale

Visita anche il nostro





Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"



youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

Popular Posts

Social

Instagram


Radio


clicca qui
versione MP3 server clicca qui


Post Archivio

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità (è solo un aggregatore). Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Immagini e testi pubblicati sono tratti da Internet o di proprietà di chi le invia e quindi valutati di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro), in caso contrario contattarci (finestralibera@gmail.com) per l'immediata rimozione.