Europa segreteria.atma@gmail.com +13017448259 mutantitv

Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"

martedì 15 marzo 2016

Pastiera napoletana: la ricetta originale

pastiera germana

La pastiera è un antico dolce di Napoli che si usa in genere offrire durante le festività di Pasqua. È una squisita torta di pasta frolla, con un morbido ripieno di ricotta e grano bollito e aromi vari.

 Come ogni dolce della tradizione, anche la pastiera conosce diverse varianti di famiglia in famiglia. Io vi do – ovvio – la versione di mia madre, dall’inconfondibile profumo di cannella e fiori d’arancio.

Ecco la ricetta e le istruzioni da seguire se volete preparare a casa la pastiera napoletana (le dosi sono per due teglie di 28/30 cm ognuna):

Ingredienti per la pasta frolla:

6 etti di farina, 2 di burro, 2 di zucchero, 2 uova intere più un tuorlo, 1 pizzico di sale e, se gradite, la buccia grattugiata di una arancia

LEGGI anche: Pasta frolla: la ricetta classica e 10 varianti

Ingredienti per la crema:

3 tuorli d'uovo, 3 cucchiai colmi di zucchero, 3 cucchiai rasi di farina, 1 bustina di vanillina, 1/2 litro di latte

Leggi anche: Crema pasticcera: la ricetta originale e 9 varianti (anche vegan)

Ingredienti per la farcia:

1 vasetto di grano, 750 gr di ricotta, 400 gr di zucchero, 6 uova intere più 2 tuorli, due fiale di millefiori concentrato, 150 gr di canditi, un generoso pizzico di cannella

Leggi anche: CREME PER TORTE: 10 RICETTE PER FARCIRE FACILI DA PREPARARE

La sera prima vi conviene preparare la pasta frolla, la crema e il grano (secondo le istruzioni del barattolo). Poi, quando siete pronti, il giorno dopo in una capiente ciotola schiacciate con una forchetta la ricotta con lo zucchero e riducetela a crema.

Aggiungete un uovo per volta, poi la cannella e la crema (sempre mescolando), il grano, le fiale di millefiori e infine i canditi leggermente infarinati (operazione che consente di non farli “precipitare”). Foderate le teglie con la pasta frolla, versatevi il composto e decorare con strisce della restante pasta frolla.

Infornate in forno già caldo a 170° fino a raggiungere una bella doratura (non meno ci 45 minuti circa).

E per chi invece vuole sperimentare una versione vegan della pastiera, ecco la ricetta.

Germana Carillo

LEGGI anche:

La ricetta degli struffoli di Napoli

...continua sulla fonte http://ift.tt/1prtKXZ che ringraziamo. http://ift.tt/1R0rkGm

La nostra Associazione Culturale

Visita anche il nostro





Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"



youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

Popular Posts

Social

Instagram


Radio


clicca qui
versione MP3 server clicca qui


Post Archivio

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità (è solo un aggregatore). Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Immagini e testi pubblicati sono tratti da Internet o di proprietà di chi le invia e quindi valutati di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro), in caso contrario contattarci (finestralibera@gmail.com) per l'immediata rimozione.