Europa segreteria.atma@gmail.com +13017448259 mutantitv

Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"

mercoledì 20 aprile 2016

10 motivi per cui i bambini non dovrebbero avere smartphone e tablet

bambini smartphone tablet salute

Tablet, smartphone e dispositivi elettronici e palmari. I bambini non dovrebbero abusarne e secondo alcune associazioni per la difesa dell’infanzia questi strumenti dovrebbero essere addirittura messi al bando per i più piccoli.

Si parla molto di nuove generazioni digitali, ma davvero gli strumenti tecnologici che gli adulti utilizzano ormai ogni giorno sono sicuri e innocui per i bambini? In effetti esistono alcuni dubbi sull’argomento e per questo motivo vogliamo invitarvi a riflettere su una questione che riteniamo davvero importante, soprattutto dal momento che i dispositivi elettronici palmari sono sempre più presenti sia nelle nostre case che nelle scuole. Non si tratta di abolire la tencologia ma di farne buon uso, con intelligenza, e di evitare che possa arrecare dei danni a partire dai bambini.

Ecco 10 motivi per cui i bambini non dovrebbero abusare di tablet e smartphone.

1) Dipendenza da videogiochi

In Cina e Usa negli ultimi anni è scattato un vero e proprio allarme sulla dipendenza di bambini e adolescenti da videogiochi, tablet e smartphone. Si tratta di una vera e propria dipendenza da schermo. E’ stato calcolato che i bambini a soli 7 anni rischiano di aver già passato un anno intero della loro vita davanti a TV e videogiochi. Un dato che dovrebbe far riflettere tutti i genitori sulle attività quotidiane svolte dai bambini.

Leggi anche: DIPENDENZA DA VIDEOGIOCHI, SMARTPHONE E TABLET: È ALLARME PER BAMBINI E ADOLESCENTI

2) Sviluppo del bambino a rischio

Un nuovo studio ha messo in luce che l'uso sempre più massiccio di dispositivi mobili fin dai primi anni di vita può danneggiare lo sviluppo dei bambini. A rivelarlo è stata una ricerca effettuata alla Boston University School of Medicine. Se i bambini fanno i capricci, smartphone e tablet non devono diventare la panacea di tutti i mali. Meglio trovare delle alternative pratiche e creative per calmarli.

Leggi anche: CONTRO I CAPRICCI NO A TABLET E SMARTPHONE: A RISCHIO LO SVILUPPO DEL BAMBINO

3) Ritardi nell’apprendimento

Secondo una ricerca condotta dai medici del Cohen Children Medical Center, i dispositivi con touchscreen se usati in età precoce provocano ritardi nel linguaggio e una scarsa conoscenza della lingua. Tutti, compresi i cosiddetti "giochi educativi". In particolare nel corso dello studio si è notato che nei piccoli che utilizzavano app non educative è emerso un ritardo nello sviluppo del linguaggio.

Leggi anche: BAMBINI: IL TOUCHSCREEN PROVOCA RITARDI NELL’APPRENDIMENTO

4) Cambiamenti nel cervello

Secondo alcuni esperti trascorrere troppo tempo davanti a uno schermo può provocare dei cambiamenti nel cervello dei bambini simili a quelli che avverrebbero in una persona dipendente dalle bevande alcoliche. Si tratta di un affermazione davvero preoccupante che dovrebbe indurre i genitori a cercare di limitare la dipendenza da schermo dei loro figli.

Leggi anche: BAMBINI: A 7 ANNI HANNO GIA’ PASSATO UN ANNO DELLA LORO VITA DAVANTI A TV E VIDEOGIOCHI

5) Impatto negativo sulla salute

L'impatto negativo sulla salute e sul cervello dei bambini a parere degli esperti che stanno studiando il fenomeno inizia già dopo due ore di visione o utilizzo di strumenti tecnologici e può portare come conseguenza problemi di salute tra cui obesità, colesterolo alto e ipertensione, disattenzione, problemi di apprendimento, disturbi del sonno e depressione. Qui maggiori informazioni.

6) Collo da Sms

James Carter, chiropratico del Niagara Park in Australia, ha raccolto e mostrato numerose radiografie di giovani e giovanissimi in cui si nota una curvatura all’indietro del collo. Questa anomalia sarebbe dovuta al peso della testa che viene mal distribuito sulla colonna vertebrale quando si leggono i messaggi o si scrive sul cellulare. Quindi, fin da bambini, meglio non esagerare con smartphone e tablet.

Leggi anche: BAMBINI E RAGAZZI CON IL COLLO DA SMS: COLPA DELLO SMARTPHONE?

7) Onde elettromagnetiche

Probabilmente non conosciamo ancora fino in fondo gli effetti delle onde elettromagnetiche sull’apparato cerebrale umano. Secondo il Consiglio Superiore di Sanità non esiste un legame causale dimostrato tra radiofrequenze e patologie tumorali, ma bisogna comunque applicare un principio di precauzione sull’uso dei cellulari, soprattutto per i bambini perché possono comunque esistere dei rischi potenziali per la salute.

Leggi anche: CELLULARI: EDUCARE I BAMBINI AD UN USO LIMITATO AL NECESSARIO

8) Rischi del cellulare

Le raccomandazioni legate ai rischi del cellulare valgono per tutti, bambini e adulti. Il consiglio per proteggere i bambini è di tenere il cellulare il più possibile lontano dalla loro testa. Tutti, inoltre, dovrebbero evitare di dormire con il cellulare vicino al cuscino, non stare al telefono più di un’ora (e nel caso cambiare orecchio) e aspettare che l’interlocutore risponda prima di portare il telefonino alla testa.

Leggi anche: I RISCHI DEL CELLULARE: 8 COSE DA TENERE PRESENTE

9) Allarme tumori

Nel 2011 l’OMS aveva lanciato un allarme riguardo all’uso dei cellulari e sul sospetto che alcuni dispositivi elettronici possano favorire la comparsa dei tumori al cervello. La questione è ancora molto dibattuta e pensiamo che in questo caso sia davvero utile agire con un po’di buon senso. Tra le buone abitudini per limitare gli eventuali rischi legati all’uso del cellulare troviamo il suggerimento di fare in mod che i bambini e ragazzi di età inferiore ai 16 anni utilizzino il cellulare in modo limitato.

Leggi anche: 7 BUONE ABITUDINE PER LIMITARE GLI EVENTUALI RISCHI LEGATI ALL’USO DEL CELLULARE

10) Disturbi del sonno

Spesso i genitori permettono a bambini e adolescenti di portare con sé in camera da letto smartphone, tablet e videogiochi prima di andare a dormire. secondo gli esperti statunitensi si tratta di una cattiva abitudine che può disturbare il sonno dei bambini e che a lungo andare potrebbe addirittura causare l’insonnia. Meglio dunque tenere i dispositivi elettronici fuori dalle camerette quando è il momento di dedicarsi al riposo.

Leggi anche: INSONNIA? ECCO COME LA LUCE BLU DI TV E TABLET ROVINA IL NOSTRO SONNO

Cosa ne pensate? Avete stabilito delle regole al riguardo per i vostri bambini?

Marta Albè

Leggi anche:

7 MODI PER TENERE I PROPRI FIGLI LONTANI DAI VIDEOGIOCHI

SMARTPHONE: COSI’ I GENITORI DIMENTICANO I FIGLI

BAMBINI E OBESITA’: COLPA DELLA PUBBLICITA’?

 

...continua sulla fonte http://ift.tt/1rklD0p che ringraziamo. http://ift.tt/1StCrKZ

La nostra Associazione Culturale

Visita anche il nostro





Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"



youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

Popular Posts

Social

Instagram


Radio


clicca qui
versione MP3 server clicca qui


Post Archivio

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità (è solo un aggregatore). Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Immagini e testi pubblicati sono tratti da Internet o di proprietà di chi le invia e quindi valutati di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro), in caso contrario contattarci (finestralibera@gmail.com) per l'immediata rimozione.