Europa segreteria.atma@gmail.com +13017448259 mutantitv

Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"

lunedì 2 maggio 2016

Il delfino salvato da un acquario che ora vive libero con il suo piccolo nell’oceano (VIDEO)

delfini liberi

I delfini liberati da acquari e parchi marini possono tornare a vivere nell’oceano. Di recente la ricercatrice Mi Yeon Kim ha avvistato nei pressi dell’isola di Jeju, in Corea del Sud, un gruppo di delfini tra i quali si trovava un esemplare femmina particolare e riconoscibile.

Si trattava di Sampal, un delfino che viveva in cattività e che era stato liberato nell’oceano nel 2013 insieme ad altri due esemplari. In precedenza aveva trascorso quattro anni presso il Jungman Pacific Land Marine Park di Jeju. Riconoscere il delfino è stato semplice per via dei segni di identificazione presenti sulle sue pinne.

Sampal è stata avvistata nell’oceano insieme al suo piccolo. Il delfino ha un età compresa tra i 13 e i 15 anni e ora secondo Denise Herzing, direttore e fondatore del Wild Dolphin Project, la sua storia rappresenta un esempio di successo per quanto riguarda la liberazione di delfini che abbiano vissuto in cattività.

Nel caso di Sampal non si parla soltanto di sopravvivenza ma soprattutto di una vera e propria capacità di riadattarsi all’ambiente naturale, di vivere in salute e di riprodursi, permettendo la creazione di una nuova generazione di delfini nati nel loro ambiente naturale.

Non è sempre semplice seguire le tracce dei delfini liberati nell’oceano, ma nel caso di Jeju per i ricercatori è stato facile identificare una colonia presente in una zona vicina alla costa particolarmente amata dai delfini per le sue acque cristalline.

Tra il 1990 e il 2011 Pacific Land, uno dei tre acquari con delfini presenti a Jeju, ne catturò illegalmente 26 esemplari. In seguito, nel 2013. la Corte Suprema della Corea del Sud ne ordinò la liberazione. Cinque dei delfini catturati, tra cui si trovava proprio Sempal, furono riportati nell’oceano. Gli altri esemplari catturati, invece, erano ormai morti.

La liberazione di Sempal era stata preceduta da una periodo di rieducazione in modo da facilitare il ritorno nell’oceano. Nel 2015 sono stati librati altri due delfini, Tasean e Boksoon. Secondo Jang, la ricercatrice che ha avvistato Sempal, i delfini che hanno ricominciato a vivere nell’oceano hanno comportamenti identici a quelli degli esemplari che non hanno mai vissuto in cattività. Sanno procurarsi il cibo, nuotano sincronizzati in gruppo e si riproducono.

Sampal, in particolare, vive nell’oceano insieme al suo piccolo, un cucciolo di età compresa tra i 3 e i 6 mesi. Secondo la ricercatrice i delfini sono sopravvissuti perché hanno ritrovato facilmente il loro habitat naturale nel luogo in cui avevano vissuto in precedenza.

delfini liberi 1

delfini liberi cover

Si accende dunque una speranza sulla possibilità che i delfini che abbiano vissuto in cattività per un periodo non troppo lungo possano fare ritorno nell’oceano e ricominciare a rapportarsi con i propri simili senza problemi.

Guardate questo video del National Geographic dedicato all'intelligenza dei delfini.

{youtube}XZ4hZx6K85Y{/youtube}

Marta Albè

Fonte foto: National Geographic

Leggi anche:

frecciaDELFINI: ECCO PERCHÉ L'EUROPA SI MOBILITA PER FAR CHIUDERE I DELFINARI

frecciaTAIJI, TORNA IL MASSACRO. 15 COSE CHE NON SAI SU DELFINI E DELFINARI (VIDEO)

frecciaSOS DELFINI: GIU' LA MASCHERA DEI DELFINARI, TUTTA LA VERITA'

 

...continua sulla fonte http://ift.tt/1SFNMcb che ringraziamo. http://ift.tt/24ilQ5j

La nostra Associazione Culturale

Visita anche il nostro





Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"



youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

Popular Posts

Social

Instagram


Radio


clicca qui
versione MP3 server clicca qui


Post Archivio

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità (è solo un aggregatore). Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Immagini e testi pubblicati sono tratti da Internet o di proprietà di chi le invia e quindi valutati di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro), in caso contrario contattarci (finestralibera@gmail.com) per l'immediata rimozione.