Europa segreteria.atma@gmail.com +13017448259 mutantitv

Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"

giovedì 12 maggio 2016

Terreni gratis ed esentasse in Russia per chi vuole diventare agricoltore (VIDEO)

Putin vorrebbe che fossero destinati all’agricoltura per rafforzare il settore primario (e anche per evitare di incorrere in sanzioni internazionali).  Le terre gratis, che si trovano in alcune regioni dell’est della Russia, comprese Jacuzia e Kamchatka, saranno a disposizione innanzitutto degli abitanti che già risiedono nelle regioni coinvolte, ma dopo le prime assegnazioni anche chi vive al di fuori di queste regioni potrà richiedere un terreno. Dopo i cinque anni previsti, l’accordo si trasformerà in un contratto di locazione o di diritto di proprietà.

La regione interessata è una delle meno popolate del mondo, si estende dalla Siberia all’Artico e ospita soltanto circa 7 milioni dei 143 milioni complessivi di abitanti che popolano l’intera Russia.

kamchatka2

Photo Credit

“Consideriamo questo progetto come una possibilità di raggiungere la propria realizzazione personale nell’estremo Oriente e per attrarre persone in questa regione”ha spiegato il ministro dello sviluppo dell’estremo Oriente Alexander Galushka.

Chi riceverà l’assegnazione per la costruzione di una casa o di un’azienda agricola non dovrà pagare nulla, nemmeno le tasse. Alla fine del periodo previsto, se il terreno non verrà più utilizzato, tornerà di proprietà del Governo. La Russia incoraggia a presentare domanda tutti i cittadini del Paese comprese le famiglie, dato che un nucleo famigliare di cinque persone potrà ricevere oltre 12 acri di terreno.

Gli interessati potranno selezionare i terreni da una mappa online. Il Governo russo spera che l’iniziativa possa portare nella regione circa 36 milioni di persone. I più ottimisti credono che il progetto avrà successo e che aiuterà la Russia ad incrementare il proprio potere economico, soprattutto rispetto alla Cina, che sta già sfruttando quest’area di confine per ricavare materie prime per le proprie attività, a partire dalle materie prime, come petrolio, gas e legno.

Potranno presentare domanda per richiedere i terreni gratis:

 - Tutti i cittadini residenti nella Federazione Russa secondo l’ordine di precedenza indicato qui di seguito.

- I membri del programma "Reinsediamento volontario dei connazionali" che vivono all'estero e che con i loro famigliari vogliano passare alla residenza permanente nella Federazione Russa.

- Gruppi di cittadini russi che indipendentemente da eventuali legami famigliari vogliano destinare i terreni ad uso pubblico.

- Dal 1° giugno 2016 potranno presentare domanda tutti i cittadini residenti nelle regioni della Russia in cui i terreni sono collocati.

- Dal 1° ottobre 2016 le richieste per i terreni saranno aperte a tutti i residenti del Distretto dell’Estremo Oriente Russo.

- Dal 1° febbraio 2017 i cittadini di tutta la Federazione Russa potranno fare domanda per ottenere i terreni in oggetto.

 

siberia

Pare proprio, però, che i territori della Russia orientale siano interessanti dal punto di vista culturale proprio per l’influenza della Cina e della sua popolazione sui modi di vivere e sull’introduzione di cibi etnici. Guardate il video.

{youtube}db98I94sQg0{/youtube}

La mappa e il sito web per presentare domanda e scegliere i terreni entreranno in funzione dal 1° giugno 2016. Consultala qui e leggi qui i documenti della legge federale russa la riguardo.

Marta Albè

Leggi anche:

frecciaRIPOPOLARE SADALI: DA COMUNE ABBANDONATO A ECOVILLAGGIO

frecciaEOLICO: UN PARCO IN MOLISE PER RIPOPOLARE IL PAESE DI URURI

frecciaLAURO: UN BORGO FANTASMA DA RECUPERARE IN MODO SOSTENIBILE

...continua sulla fonte http://ift.tt/1sfeBdQ che ringraziamo. http://ift.tt/1X2vzXO

La nostra Associazione Culturale

Visita anche il nostro





Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"



youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

Popular Posts

Social

Instagram


Radio


clicca qui
versione MP3 server clicca qui


Post Archivio

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità (è solo un aggregatore). Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Immagini e testi pubblicati sono tratti da Internet o di proprietà di chi le invia e quindi valutati di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro), in caso contrario contattarci (finestralibera@gmail.com) per l'immediata rimozione.