Europa segreteria.atma@gmail.com +13017448259 mutantitv

Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"

lunedì 2 maggio 2016

Tumori: 7 italiani su 10 sconfiggono il cancro. Ma resta importante la prevenzione

Tumori

Si guarisce dai tumori? La risposta è sì, molto probabile. Ad oggi, il 70% dei pazienti che ricevono una diagnosi di cancro riesce, con le cure appropriate, a sconfiggerlo. Ma non dimentichiamo la prevenzione.

È quanto emerge da un’analisi della Aiom (Associazione italiana di oncologia medica), che nel rapporto 2016 sullo stato dell’oncologia in Italia precisa che la percentuale di guarigioni è aumentata del 15% negli ultimi dieci anni. Le percentuali sono ancora maggiori per i due tumori più diffusi, con quello della mammella che ha tassi di guarigione del 91%, mentre quello del seno sono pari all'87%.

Nel 2015 sono stati stimati 363mila nuovi casi di cancro nel paesespiega Carmine Pinto, presidente nazionale Aiom – e possiamo dire che molto più di metà andrà incontro a guarigione”.

Al momento in Italia tre milioni di persone vivono con una diagnosi di tumore, mentre due milioni possono affermare di aver sconfitto la malattia.

M se sul fronte delle cure ci sono grandi passi avanti, su quello della prevenzione c'è ancora molto da fare, con il 40% dei casi che potrebbe essere evitato con una maggiore prevenzione, dallo stop al fumo a una dieta corretta a una maggiore diffusione della vaccinazione per l'Hpv.

Un po’ di numeri sui tumori: a preoccupare di meno sono il tumore del colon retto (il più frequente in entrambi i sessi), con un tasso di sopravvivenza del 64% per gli uomini e del 63% per le donne, mentre non migliora la sopravvivenza per il tumore del polmone, 14% per gli uomini e 18% per le donne, e del pancreas, 7% per gli uomini e 9% per le donne. Il tumore più frequente dopo quello del colon retto, con quasi 52mila diagnosi stimate, seguito da mammella (48mila), polmone (41mila), prostata e vescica.

Quali sono i tumori che devono preoccupare di più? Secondo gli ultimi dati disponibili, il tumore che fa registrare il maggior numero di decessi è quello al polmone (33.538), seguito da colon-retto (19.202), seno (12.004), pancreas (10.722), stomaco (10mila) e prostata (7.282). Nonostante gli ottimi risultati sul fronte della sopravvivenza i tumori alla mammella restano quelli che uccidono di più le donne, per effetto dell'alta incidenza. Tra gli uomini è invece il tumore del polmone è quello che uccide di più in tutte le fasce di età, e rappresenta il 15% dei decessi fino ai 49 anni, il 30% tra 50 e 69 anni e il 27% tra gli over 70. Per le donne il cancro al seno rappresenta il 29% dei decessi oncologici tra le giovani, il 23% tra le adulte e il 16% tra le over 70.

LEGGI anche: freccia TUMORI: 10 SINTOMI DA NON SOTTOVALUTARE

La chiave di volta? Sicuramente la prevenzione e l'informazione, che, sottolineano gli esperti Aiom, deve essere “corretta e puntuale, indirizzata agli specialisti, ma anche alla popolazione”.

Per alcuni tipi di cancro, poi, ci sono dei test di screening efficaci. Per il tumore della mammella, per esempio, la mammografia è il metodo attualmente più efficace per la diagnosi precoce ed è consigliata, con cadenza annuale, a tutte le donne dopo i 50 anni. Si tratta di un esame radiologico che utilizza un dosaggio molto basso di radiazioni. La mammella viene compressa tra due superfici e questo consente di evidenziare eventuali alterazioni della densità del tessuto, noduli, micro calcificazioni, distorsioni e asimmetrie della ghiandola. Per il tumore della cervice uterina, c’è da fare il pap-test almeno ogni tre anni per le donne di età tra 25 e 64 anni, mentre per il tumore del colon-retto un test per la ricerca del sangue occulto fecale per uomini e donne tra 50 e 69 anni.

Germana Carillo

LEGGI anche:

frecciaTUMORI: 27 ALIMENTI PER LA PREVENZIONE DEL CANCRO

frecciaTUMORI: ECCO LA TABELLA DEGLI ALIMENTI ANTI-CANCRO

frecciaECCO COME PREVENIRE IL CARCINOMA MAMMARIO

frecciaCANCRO AL COLON: 10 CONSIGLI PER LA PREVENZIONE

frecciaTUMORE ALLA PROSTATA: TROPPI INTEGRATORI AUMENTANO IL RISCHIO

frecciaTUMORE AL POLMONE: BASTA ANALISI DEL SANGUE PER SAPERE SE C'E' PRIMA CHE SI SVILUPPI

...continua sulla fonte http://ift.tt/1TpG3LI che ringraziamo. http://ift.tt/23iIDbs

La nostra Associazione Culturale

Visita anche il nostro





Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"



youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

Popular Posts

Social

Instagram


Radio


clicca qui
versione MP3 server clicca qui


Post Archivio

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità (è solo un aggregatore). Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Immagini e testi pubblicati sono tratti da Internet o di proprietà di chi le invia e quindi valutati di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro), in caso contrario contattarci (finestralibera@gmail.com) per l'immediata rimozione.